2018-11-15 01:09:18 Sito Gruppo Italiano Resistenza Erbicidi (GIRE)
Scheda per Amaranthus tuberculatus

Amaranto tubercolato


Nome scientifico:
Amaranthus tuberculatus
(sinonimi: A. rudis, A. tamariscina)

Famiglia: Amaranthaceae

Ecologia

Annuale erbacea, a ciclo primaverile estivo. Fiorisce da giugno ad ottobre. Specie a metabolismo C4 molto competitiva, può infestare mais, soia e in generale tutte le colture estive. Specie dioica ad impollinazione allogama. Diploide, 2n = 32. Distribuzione in Italia: non comune fino a pochi anni fa, è diventata invasiva in tempi recenti in alcune regioni dell’Italia centro-settentrionale. Può dare origine a ibridi con A. hybridus.

Semi

Ogni seme è contenuto all’interno di una capsula (deiscente o non deiscente, a seconda dell’ecotipo). Alta produzione di semi (300-500 mila semi per pianta). I semi hanno forma lenticolare, sono lucidi, neri, da 0,6 a 1,2 mm di diametro. Germinazione molto scalare. Le plantule emergono da metà aprile ad inizio maggio. L’emergenza è più tardiva rispetto ad A. retroflexus e ad A. hybridus.


Infiorescenze femminile e maschile

Situazione della resistenza

Sistema colturale: soia.

Tipo di resistenza: popolazioni cross-resistenti alle solfoniluree (tifensulfuron-metile) ed agli imidazolinoni (imazamox). Primo caso nel 2010
Regioni interessate: Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna.