2018-11-15 00:28:27 Sito Gruppo Italiano Resistenza Erbicidi (GIRE)
Scheda per Amaranthus hybridus

Amaranto ibrido, amaranto a spiga verde


Nome scientifico:
Amaranthus hybridus (sinonimi: A. patulus, A. chlorostachys, A. quitensis, A. cruentus )

Famiglia: Amaranthaceae

Ecologia

Annuale erbacea, a ciclo primaverile estivo. Fiorisce da giugno ad ottobre. Specie a metabolismo C4 molto competitiva, può infestare mais, soia e in generale tutte le colture estive. Specie monoica ad impollinazione prevalentemente autogama. Diploide, 2n = 32. Distribuzione in Italia: molto comune in tutte le regioni. Può dare origine a ibridi con A. tuberculatus.

Semi

Ogni seme è contenuto all’interno di una capsula deiscente, che a maturazione si stacca spontaneamente dal resto dell’infiorescenza, facilitando la dispersione del seme. Alta produzione di semi (300-500 mila semi per pianta). I semi maturi hanno forma lenticolare, sono lucidi, neri, da 0.9 a 1.2 mm di diametro. Variazioni nel tempo dei livelli di dormienza e l’elevata persistenza del seme determinano una germinazione molto scalare e una persistenza della popolazione nel tempo. Le plantule emergono da metà aprile in poi.


Situazione della resistenza

Sistema colturale: soia.

Tipo di resistenza: popolazioni cross-resistenti alle solfoniluree (thifensulfuron-methyl) ed agli imidazolinoni (imazamox). Primo caso 2017.

Regioni interessate: Veneto, Friuli Venezia Giulia.